Lo scudetto all’ombra del Vesuvio: il sogno del Napoli 1987

di Alessandro Iacobelli 10 maggio 1987: il Napoli entra nella storia. Il match contro la Fiorentina decreta il primo scudetto del sodalizio partenopeo. Un traguardo sognato per più di sessanta anni dal popolo e per diciotto dal Presidente Corrado Ferlaino. Una cavalcata epica, vissuta a ritmi pazzeschi. Tutte le componenti necessarie, dopo effimeri tentativi, si mescolano alla perfezione. L’assetto dirigenziale … Continue reading

La Lazio sul tetto d’Europa: quando lo United si inchinò alla new wave del calcio italiano

di Fabio Belli E’ successo in una notte di fine agosto. In un certo senso è stato un viaggio lungo cento anni, anche se mancavano ancora circa quattro mesi per festeggiare quel prestigioso compleanno. Neanche quindici anni prima, quegli stessi tifosi avevano imboccato l’autostrada in direzione opposta, verso Napoli, per scacciare un incubo chiamato Serie C/1 che, quasi sicuramente, avrebbe … Continue reading

Storia della Coppa dell’Europa Centrale, la “nonna” della Champions League (seconda parte)

di Fabio Belli La finale del Prater del 1933 segna un periodo di massimo splendore per la Coppa dell’Europa Centrale. La competizione viene vista come un vero e proprio campionato d’Europa per club, e dal 1935 al 1938 le analogie con la Champions League di oggi aumenteranno. La formula si allarga a 16 squadre (addirittura 20 nel 1936) e partecipano … Continue reading

Venezia, la favola lagunare: i gol di Recoba e l’Intertoto rifiutato. Poi, i fallimenti e la D

di Marco Piccinelli Sessantaquattro punti collezionati in trentotto giornate, secondo posto e Stefan Schwoch capocannoniere degli arancioneroverdi. L’accostamento cromatico, inaccettabile per i più e stupefacente per una cerchia ristretta di persone nell’ambito della penisola italica,  ha subito fatto scattare i più attenti sibilando ‘Venezia’ tra le labbra di chi sta fissando lo schermo del proprio computer. Grazie ai gol dell’attaccante nato … Continue reading

20 aprile 1986, Roma-Lecce: indagine su una partita al di sopra di ogni sospetto

di Fabio Belli Il fascino del calcio rispetto agli altri sport di squadra, è cosa abbastanza nota, consiste nella sua imprevedibilità. Difficilmente il pronostico può essere sovvertito quando il divario tecnico è troppo ampio: e così nel basket, nella pallavolo, nell’hockey e in tutte le altre discipline, si può assistere a finali olimpiche o lotte per il titolo all’ultimo sangue, … Continue reading

William Thomas Garbutt: dalla gloria col Genoa ai lupi d’Orsogna… rigorosamente in incognito

di Andrea Rapino Onore e gloria in lungo e in largo per la Penisola, dagli scudetti del Genoa ai primi campionati competitivi di Roma e Napoli: tanta fama non è bastata a William Thomas Garbutt per guadagnarsi due righe di cronaca regionale quando nel 1943 si è ritrovato ad allenare la squadra di Orsogna, un paesino abruzzese che per la … Continue reading

Una genovese tra le stelle: la Samp e il volo di Icaro verso la Champions League 1992

di Fabio Belli “Se mi avessero detto che un giorno una squadra genovese avrebbe disputato una finale di Coppa dei Campioni, gli avrei riso in faccia.” La frase di un vecchio giornalista del Secolo XIX, rende bene l’idea di quando la Sampdoria con due ali da Icaro, il 20 maggio del 1992 si fosse avvicinata a compiere un’impresa senza eguali … Continue reading

Lazio-Bayern Monaco del 1974: Chinaglia contro Muller in una Coppa dei Campioni mai disputata

di Fabio Belli Pulici, Petrelli, Martini, Wilson, Oddi, Nanni, Garlaschelli, Re Cecconi, Chinaglia, Frustalupi e D’Amico da una parte. Maier, Hanser, Rohr, Schwarzenbeck, Beckenbauer, Kappelmann, Hadewicz, Durnberger, Muller, Hoeness e Wunder dall’altra. La prima è una formazione ben conosciuta dai tifosi della Lazio, quella dello storico primo scudetto del ’74. Il secondo è un gruppo entrato a pieno diritto nella … Continue reading

Alessandro Iannuzzi, il fascino discreto della meteora

di Fabio Belli Ci sono giocatori destinati a lasciare il segno. Alcuni, campioni indimenticabili, ci riescono ovunque vanno, basti pensare a Zlatan Ibrahimovic e al suo straordinario record di dieci campionati vinti nelle ultime undici stagioni disputate, con sei casacche diverse, in quattro nazioni differenti. Ma i grandi campioni richiamano quasi sempre grandi squadre, e di conseguenza le grandi opportunità. … Continue reading

1986: Argentina-Germania Ovest 3-2. Un imprevedibile scherzo del destino

di Fabio Belli Mai come il 29 giugno 1986, la finale del Campionato del Mondo di calcio ha avuto un protagonista così universalmente atteso. Diego Armando Maradona si è ritagliato il suo posto nei cuori di tutto il popolo argentino con l’incredibile performance nei quarti di finale contro l’Inghilterra. Raramente in oltre cento anni di storia del football, un solo … Continue reading

Lo “scudetto di Grisù” e gli altri titoli fantasma

di Andrea Rapino “Lo scudetto di Grisù non ve lo ridanno più” è uno striscione con il quale i tifosi della Carrarese sbeffeggiavano gli spezzini per sminuire il titolo onorifico ricevuto nel 2002. In realtà la squadra dei Vigili del Fuoco La Spezia allenata da Ottavio Barbieri, tecnico cresciuto nella scuola genoana di William Garbutt, lo scudetto l’aveva vinto davvero. … Continue reading

La “Fatal Verona”, da quarant’anni incubo rossonero

di Fabio Belli Nereo Rocco, Arrigo Sacchi e Massimiliano Allegri. Tre nomi di tecnici accomunati da un destino: quello di essere entrati nella storia del Milan grazie agli scudetti conquistati (ed anzi il “paròn” e il mago della zona hanno anche vissuto la consacrazione della Champions League), ma anche di essersi ritrovati di fronte a quella che per i tifosi … Continue reading