Marco Van Basten, il Cigno di Utrecht

di Enrico D’AMELIO Oltre le gelide statistiche, le guerre vinte e le battaglie lasciate al nemico, i numeri di unica eleganza e straordinaria complessità, esistono calciatori per cui non esiste un’epoca, perché figli di qualsiasi tempo. Se volessimo spiegare cosa è stato per il calcio – e per ogni tifoso di questo sport – Marco Van Basten, non potremmo che … Continue reading

Romanzo Granata: la storica promozione della Salernitana in Serie A

di Alessandro IACOBELLI Il calcio, in terra campana, è qualcosa che si avvicina al culto religioso. L’amore per lo sport più bello del mondo coinvolge anche Salerno. La città che, nel Medioevo, fu capitale del principato Longobardo, mantiene un rapporto strettissimo con il rettangolo vede. La Salernitana è come una figlia per il genitore medio. Il punto più alto nella … Continue reading

Parigi 1998, Ronaldo vs Nesta: quando eravamo re

di Fabio BELLI “Quando eravamo re” è uno splendido documentario che racconta l’epopea del mitico scontro per il titolo dei pesi massimi di pugilato che avvenne a Kinshasha, nell’allora Zaire, tra Muhammad Alì e George Foreman. Nella storia dello sport periodi di eccellenza assoluta non possono che essere vissuti come assoluta normalità, quando li si attraversa nella normalità. E chi … Continue reading

I due eroi di Lugo di Romagna: Baracca e… Zaccheroni

di Enrico D’Amelio Si dice che nello sport tutti i cicli abbiano un inizio ed una fine. Ci sono le leggende, i miti, gli eroi invincibili che formano compagini di granito, destinate a restare impresse come calce sui libri di storia. Dominatrici in campo nazionale e internazionale per quasi un lustro, salvo poi vivere un periodo di fisiologico assestamento, fino … Continue reading

La Lazio sul tetto d’Europa: quando lo United si inchinò alla new wave del calcio italiano

di Fabio Belli E’ successo in una notte di fine agosto. In un certo senso è stato un viaggio lungo cento anni, anche se mancavano ancora circa quattro mesi per festeggiare quel prestigioso compleanno. Neanche quindici anni prima, quegli stessi tifosi avevano imboccato l’autostrada in direzione opposta, verso Napoli, per scacciare un incubo chiamato Serie C/1 che, quasi sicuramente, avrebbe … Continue reading

Venezia, la favola lagunare: i gol di Recoba e l’Intertoto rifiutato. Poi, i fallimenti e la D

di Marco Piccinelli Sessantaquattro punti collezionati in trentotto giornate, secondo posto e Stefan Schwoch capocannoniere degli arancioneroverdi. L’accostamento cromatico, inaccettabile per i più e stupefacente per una cerchia ristretta di persone nell’ambito della penisola italica,  ha subito fatto scattare i più attenti sibilando ‘Venezia’ tra le labbra di chi sta fissando lo schermo del proprio computer. Grazie ai gol dell’attaccante nato … Continue reading

Blackburn Rovers, ovvero: Tim Sherwood meglio di Zidane

di Fabio Belli In molti ritengono che le radici del calcio moderno, così come quelle del calcio antico, abbiano origine in Inghilterra. Di sicuro il football d’oltremanica, all’inizio degli anni novanta, è stato il primo che ha saputo riformarsi e trasformarsi in una vera e propria macchina da soldi: parliamo di ricavi, e non i miliardi investiti dai tanti che … Continue reading

Rotterdam, Hooligans!

di Fabio Belli Un genere musicale, un intero movimento nato praticamente all’interno di una curva: un fenomeno culturale piuttosto raro, perché se è vero che il calcio ha sempre rappresentato un formidabile strumento di aggregazione per i giovani, sotto bandiere spesso anche non sportive (su tutte, la politica), la musica spesso è stato un accessorio da usare per cori di … Continue reading

Solo Brian Clough costruì Roma in un giorno

di Fabio Belli “Rome wasn’t build in a day” è un detto molto popolare oltremanica. Quando lo dissero a Brian Clough, lui aggiunse una postilla a modo suo. “E’ vero, Roma non fu costruita in un giorno: è anche vero però che nessuno mi chiese di prendere parte al progetto.” Perché altrimenti… Il 20 settembre del 2004, dieci anni fa, … Continue reading

La storica eliminazione del 1992: Wrexham-Arsenal e il miracolo al Racecourse Ground

di Fabio Belli Nick Hornby nel suo celeberrimo “Febbre a Novanta” prende questa sconfitta come metro di paragone per il fatto che nessun momento felice, nel calcio, dura mai abbastanza a lungo. Dopo un’attesa ventennale la vita dello scrittore e dell’Arsenal sembrano prendere la piega desiderata, ma sul più bello, nel pieno della gestione di George Graham che ha riportato i … Continue reading

Alessandro Iannuzzi, il fascino discreto della meteora

di Fabio Belli Ci sono giocatori destinati a lasciare il segno. Alcuni, campioni indimenticabili, ci riescono ovunque vanno, basti pensare a Zlatan Ibrahimovic e al suo straordinario record di dieci campionati vinti nelle ultime undici stagioni disputate, con sei casacche diverse, in quattro nazioni differenti. Ma i grandi campioni richiamano quasi sempre grandi squadre, e di conseguenza le grandi opportunità. … Continue reading

1998: Francia-Brasile 3-0. Le “sliding doors” di Ronaldo e Zinedine Zidane

di Fabio Belli A sedici anni di distanza da quello che è stato l’ultimo Mondiale vinto da chi giocava in casa, si può dire che quello della Francia nel 1998 è stato davvero il delitto perfetto. E’ vero, il Brasile ha ottime chance per riprovarci nell’edizione ormai prossima, e la globalizzazione del calcio negli ultimi 28 anni ha portato il … Continue reading