Il calcio in Brasile: lo stato delle cose tra oro Olimpico, Brasileirao e un’onta da lavare

di Fabio BELLI 8 luglio 2014: una data molto importante per il calcio brasiliano, una sorta di punto zero nelle coordinate di un movimento che, soprattutto nel dopoguerra, è sempre stato la Stella Polare del Football mondiale. E’ il giorno del “Mineirazo”, la Germania vince 7-1 la semifinale dei Mondiali brasiliani, un punteggio da anni ’30 per un’umiliazione storica. Il … Continue reading

Conifa, la vittoria dell’Abkhazia nel mondiale delle Nazioni Senza Stato

di Marco PICCINELLI Il 6 giugno, circa dieci giorni fa, si è concluso il mondiale di calcio delle Nazioni Senza Stato, organizzato dalla CONIFA (Confederazione di associazioni calcistiche indipendenti). La rassegna si è svolta in due città dell’Abkhazia, la capitale Shukumi e Gagra. La CONIFA, come riporta il sito dell’Osservatorio Balcani-Caucaso, «nasce nel 2013 dalle ceneri del NF-Board, la New … Continue reading

Le mille suggestioni del derby del fiume Congo

di Fabio Belli La Coppa d’Africa non sempre regala uno spettacolo tecnico-tattico in linea con quanto ci si aspetterebbe. Le suggestioni però sono sempre parecchi, e spesso si vanno a creare incroci che non hanno niente da invidiare a quelli che ad esempio hanno fatto la storia dei Mondiali. Così come nel 1974 due mondi si tesero idealmente la mano … Continue reading

Groenlandia, l’ultima frontiera del football

di Marco Piccinelli Partiamo dall’inizio: Groenlandia. Dice “e dov’è la Groenlandia?”, giusto: la domanda potrebbe non essere scontata. La Groenlandia è la lingua di terra che negli atlanti giganti delle scuole elementari compariva di striscio in Europa, solo per la parte orientale, mentre se lo si apriva dal lato del nord America, solo per quella occidentale. Per essere visualizzata tutta … Continue reading

Malta – Germania Ovest 0-0, un sogno in pozzolana datato 1979

di Fabio Belli L’enciclopedia Treccani riporta: “Pozzolana: Materiale piroclastico incoerente, emesso dal vulcano nella fase esplosiva e come tale costituito principalmente da piccolissimi granuli vetrosi, più o meno porosi, a cui si accompagnano piccoli cristalli di minerali diversi.” Parliamo di un materiale magico soprattutto per chi, anni fa, prima dell’avvento delle superfici sintetiche e del calcio onnipresente in televisione, faceva … Continue reading

I Gudjohnsen: il calcio in Islanda di padre in figlio

di Fabio Belli L’Islanda e il calcio si osservano con reciproca curiosità da anni, senza mai tentare però un deciso corteggiamento. In questi giorni, la nazionale dell’isola nell’estremo nord dell’Europa sta provando a raggiungere la vetta massima della sua storia, rappresentata dalla qualificazione ai Mondiali in Brasile del 2014. Quella che è considerata la terra adottiva per eccellenza del football … Continue reading

La rivalità infinita tra Serbia e Croazia, dai tempi dell’ex Jugoslavia ad oggi

di Valerio Fabbri Croazia-Serbia del 22 marzo scorso non è stata solo una partita per le qualificazioni al Mondiale del 2014. Le due nazionali si erano incontrate per l’ultima volta nel 1999, quando la Serbia era ancora Jugoslavia, e sia Montenegro che Kosovo erano ancora ufficialmente parte del paese. Ma la memoria non può che andare al 13 maggio del … Continue reading

La Danimarca Campione d’Europa e la parabola di Kim Vilfort

di Enrico D’Amelio Ci sono storie che assomigliano a favole. Fasi della vita in cui l’apice del successo professionale e i drammi più crudeli coincidono nel volgere di pochi giorni. Torniamo indietro di quasi 21 anni e andiamo con la mente alla primavera del 1992. Oltre il mar Adriatico è in atto una guerra civile che sta dilaniando un popolo … Continue reading

Il calcio universale dell’URSS di Valerij Lobanovski

di Fabio Belli Dai tempi della mitica Olanda del ’74 fino alla rivoluzione sacchiana, il gioco a zona ha provato in più fasi a fornire nuovi modi per leggere il gioco del calcio. Un’epoca non sempre approfondita a dovere, nella prima metà degli anni ’80, è quella segnata dalla nazionale sovietica allenata da Valerij Lobanovski, il “colonnello” al quale hanno … Continue reading

Jurgen Sparwasser, che permise all’Est di battere l’Ovest nel derby Mondiale tra le due Germanie

di Fabio Belli In Germania Est, in pieni anni ’70, lo sport era sfoggio d’atleticità ed olimpismo. I calciatori erano prevalentemente scarti di altri sport, non molto considerati dall’opinione pubblica ma soprattutto dai vertici della DDR, interessati a propagandare la forza della Germania Orientale tramite l’atletica, la ginnastica, il nuoto. Quando le due Germanie si trovarono così di fronte nella … Continue reading

Obdulio Varela, il vero artefice del “Maracanazo”

di Fabio Belli 16 Luglio 1950: la nazionale dell’Uruguay ed i suoi campioni si trovano di fronte alla loro più difficile sfida professionale di sempre: giocarsi un Mondiale al Maracanà contro il Brasile padrone di casa, che anche con un pareggio sarebbe campione. Si tratta infatti dell’unica edizione nella storia in cui il titolo iridato verrà assegnato al termine di … Continue reading

Gordon Banks e la parata su Pelè, la più bella di sempre

di Fabio Belli Il periodo alla fine degli anni ’60 è stato sicuramente il più florido di successi per la nazionale inglese. Dopo le storiche umiliazioni degli anni ’50, col mondiale brasiliano e le sconfitte contro la leggendaria Ungheria che fecero scendere definitivamente gli inventori del football dal loro piedistallo, la FA si era messa al lavoro per eliminare quell’alone … Continue reading