Josep Guardiola: vincente, mai banale

di Enrico D’Amelio Un suo storico rivale, Josè Mourinho, ha sempre sostenuto che “chi sa solo di calcio, non sa nulla di calcio”. Una frase sicuramente appropriata e calzante per far capire come anche in uno sport popolare, strumenti come cultura, apertura mentale ed esperienze di vita facciano la differenza per potersi distinguere dagli altri e raggiungere risultati superiori. In … Continue reading

Hekari United, i migliori dei peggiori

di Fabio Belli Il 2010 è stato l’anno dei sogni per chi tifa Inter. A coronamento del leggendario “triplete”, con Coppa Italia, Scudetto e Champions League conquistati dai nerazzurri allora allenati a José Mourinho nel mese di maggio, arrivarono i sigilli della Supercoppa Italiana e soprattutto nel Mondiale per Club, quando il testimone di quella squadra passò, solo per pochi … Continue reading

Clough, Benitez e Moyes: se non uccidi il mito, il mito uccide te

di Fabio Belli Nei corridoi delle sedi delle più prestigiose società calcistiche del mondo, ci sono le foto sui muri. Scatti dei trionfi più belli, dei momenti che hanno fatto la storia, che certe volte sembra quasi riprendano vita sulle pareti. Sembra, certe volte: perchè altre volte è proprio così, il mito fagocita tutto quello che viene dopo di lui, … Continue reading

Boxing Day, il giorno del destino di Brian Clough

di Fabio Belli Di Brian Clough, l’allenatore senza peli sulla lingua che portò la classe operaia inglese in Paradiso grazie alle vittorie ottenute alla guida di Derby County e Nottingham Forest, si è detto e scritto davvero molto. In parecchi ormai lo giudicano l’antesignano di Josè Mourinho negli atteggiamenti, anche se “Cloughie” era profondamente diverso in molti aspetti, soprattutto era … Continue reading

Roberto Mancini, la lucida follia della giovinezza

di Enrico D’Amelio Se non sapessimo nulla della sua storia e lo conoscessimo ora, perfettamente calato nella grigia Manchester dei potenti sceicchi arabi, con tanto di sarto personale e pluriennale contratto faraonico, faticheremmo a credere che sia stato uno dei geni più ribelli e avversi al potere di quasi vent’anni di calcio. Invece, quel carattere difficile e controcorrente, sempre schivo e … Continue reading

Justin Fashanu: dal rapporto con Brian Clough alla tragica fine del primo calciatore professionista dichiaratamente gay

di Fabio Belli Probabilmente a Brian Clough, icona degli allenatori inglesi, non sarebbe piaciuto essere considerato un antesignano di Josè Mourinho, anche se le analogie, soprattutto mediatiche, sono abbondanti. Sicuramente “Cloughie” era meno ammiccante nei comportamenti con stampa e pubblico, anche se per primo aveva intuito le grandi potenzialità del baraccone riguardante stampa, tv, etc. Di sicuro il tecnico due … Continue reading